fbpx
stop al dolore

PREPARAZIONE E RINFORZO DELLA SPALLA IN TENNISTA PROFESSIONISTA

L’articolo ti è stato d’aiuto?
condividilo sui canali social
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Il TENNISè uno sport che richiede colpi esplosivi con esecuzioni concentriche ed eccentriche ad alta intensità.
È basilare essere dotati atleticamente, ma soprattutto non avere problemi fisici per diventare un TENNISTA PROFESSIONISTA e di successo. Le prestazioni saranno limitate se non avete una spalla in ottime condizioni, quindi se la vostra articolazione non presenta buona mobilità, stabilità e forza non ha senso scendere in campo.

La spalla è formata dall’unione di tre ossa:

  • scapola 
  • omero 
  • clavicola 

e rappresenta l’articolazione con maggiore ampiezza. I muscoli più importanti predisposti al suo movimento sono i:

  • deltoide
  • pettorali 
  • la cuffia dei rotatori che è composta da:
    • sovraspinato 
    • infraspinato
    • piccolo rotondo 
    • sottoscapolare
  • ed infine i romboidi.
Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image.png

Fondamentale per un giocatore di tennis sono i muscoli che compongono la cuffia dei rotatori, servono tutti a mantenere stabile l’articolazione. Ognuno di loro ha un ruolo ben preciso:

  • Sovraspinato mantiene l’omero in posizione e dà stabilità al braccio (smash e impatto con la palla) e solleva il braccio
  • Infraspinato segue la rotazione esterna e l’estensione della spalla (battuta)
  • Piccolo rotondo serve ad aiutare le rotazioni esterne con il braccio lontano dal corpo ( apertura braccio e preparazione alla battuta)
  • Sottoscapolare unisce omero e scapola (aiuta nel movimento della spalla nella rotazione interna del braccio e serve ad alzare e abbassare il braccio).

Detto ciò questi muscoli sono importanti in quanto forniscono stabilità e protezione all’articolazione ed è rilevante prendersene cura quindi è primario rinforzarli ed è allo stesso tempo necessario eseguire lo stretching. Gli esercizi per il tennista sono numerosi, utili e specifici per la cuffia dei rotatori e sono da considerarsi di protezione per la spalla. È importante eseguire gli esercizi con 3 serie da 15 ripetizioni.Detto ciò questi muscoli sono importanti in quanto forniscono stabilità e protezione all’articolazione ed è rilevante prendersene cura quindi è primario rinforzarli ed è allo stesso tempo necessario eseguire lo stretching.

Per eseguire questi esercizi:

  • Stare in piedi e mantenere una corretta postura: piedi aperti larghezza fianchi, schiena dritta e ginocchia leggermente piegate.
  • Trovare il giusto carico o resistenza elastica ( non serve esagerare)
  • Mantenere le scapole verso la colonna vertebrale e in basso. (quindi non goffi e scapole ben stabilizzate)

Mostriamo alcuni esercizi che abbiamo proposto ad Alessandro per la sua preparazione ai prossimi tornei:

Esercizio 1  ►  Rotazione interna ed esterna con spalla a 90° e con braccio teso con iniziale stabilizzazione di scapola ed adduzione ad inizio movimento con resistenza elastica

Esercizio 2  ► Rotazione interna ed esterna con distensione braccio verso l’alto ancora con elastico

Esercizio 3  ► Flessione anteriore e abduzione con spalla a 90° con prono-supinazione avambraccio con in mano fluiball di 1 kg

Esercizio 4  ► Rotazione esterna con spalla a 90°, lancio palla da 1kg

Esercizio 5  ► Pliometria in flessione anteriore e in abduzione con palla da 1kg

Questi esercizi che vi abbiamo mostrato hanno lo scopo di rinforzare l’articolazione della spalla e quindi di evitare infortuni e dolore derivante dal gioco, e di conseguenza di migliorare la vostra performance.

Ringraziamo il nostro Alessandro Giannessi che si è messo a disposizione per il nostro articolo.

Qualora vogliate supporto ed aiuto noi siamo a vostra disposizione.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-1.png
risolvi il tuo problema

IN 2 SEMPLICI PASSAGGI

1

Scegli il

FISIOTERAPISTA

tra i nostri specialisti
Scegli il

CENTRO

più vicino a te

2